martedì 2 ottobre 2007

terre d'oriente

la cosa più bella del mio viaggio è stata conoscere la sua terra. mi hai detto così e io ho incassato il colpo. due parole che hanno invaso la mia anima di emozione. tanto tempo fa una persona speciale mi disse che somigliavo alla mia isola, granitica e aspra ma bellissima. non le ho mai dimenticate ma oggi, con il tuo messaggio, il significato di questo profondo legame tra l'essere umano e la sua terra d'origine è esplosa nella sua magica concretezza. e così sentirti dire che del tuo lungo viaggio la cosa più bella è proprio andare a fondo alle radici della persona che ami è importante, bello, emozionante e dà ancora una volta la misura della tua bellezza e della tua sensibilità. e della mia che poi è molto simile per continuità genetica. non vedo l'ora di riabbracciarvi.

Nessun commento: