martedì 27 novembre 2007

maniere forti

ad accarezzare la mula si prendono solo calci: così recita il proverbio popolare. ho capito quanto sia vero, proprio in questi giorni. inutile usare le maniere gentili con chi non le apprezza, con chi scambia la diplomazia per mollezza, l'intelligenza per luogo comune miserevole. oggi ho capito che è necessario affinare le armi della decisione e della determinazione con soggetti solidi come macigni, testardi, prepotenti e idioti. oggi è un nuovo giorno di una nuova era: quella che impone di imporre il rispetto. perché qualche volta il rispetto non è dovuto ma va preteso. che fatica però. ma non fa nulla. nuova era, nuovi metodi.

2 commenti:

la sig.rina Piva Coatta ha detto...

questo è il bello della vita per chi ha l'intelligenza di imparare sempre qualcosa, ogni giorno che se ne presenta l'opportunità.Chi ha guadagnato qualcosa da questa situazione sei tu, su te stessa e sulle relazioni, su lati del tuo carattere che non conoscevi...e se alla fine, come dice qualcuno, la cosa più difficile e affascinante è sapere davvero chi siamo...questi sono i momenti migliori!!!!

giornalista non diplomatico ha detto...

Brava, brava...e brava! Altro che carezze: vedrai che d'ora in poi la mula imparerà a scattare per paura delle bastonature! Certamente io non sono la persona più adatta a parlare di questo argomento: a volte esagero per colpa del mio carattere e non conta se devo relazionarmi con una mula ottusa, una vecchia volpe inacidita dalla vita o un cinghiale insolente! Sono convinto che l’importante sia essere sempre corretti ed educati (e professionali nel lavoro) e non fa niente se si utilizzano le maniere forti. Nella vita compromessi zero, con chi non stimo. Certo, lo riconosco: nel lavoro un po’ di diplomazia strategica e il ”buon viso a cattivo a gioco” ci può stare, soprattutto quando il tuo interlocutore è una persona che rispetti, nonostante l’antipatia. Ma che fatica…In realtà a volte mi viene il dubbio: magari con questo/a potrei essere un po’ più morbido o almeno degnarlo/a di un minimo di considerazione…Ma quando hai di fronte un muro o un ciuccio presuntuoso, come fai ad essere diplomatico? Boh…Comunque gioisci, continua ad affinare le armi della decisione… e soprattutto goditi l’inizio di questa nuova era!