martedì 8 gennaio 2008

dove ero rimasta?

ah sì, che non vedevo l'ora di iniziare a vivere questo nuovo anno e invece la mia vita si è arrestata per sei interminabili giorni. la maledettissima influenza mi ha rubato una quantità esagerata di ore, pensieri, idee, risate, malinconie. non è giusto, non se lo doveva permettere. impossibilitata a fare qualsiasi cosa, disconessa dall'universomondo per sei lunghissimi giorni. vabbè me ne devo fare una ragione, ma la cosa più difficile ora è ricominciare senza sigarette. questa pausa forzata mi ha indotto ad aprofittarne per smettere di fumare ma è durissima. non voglio indugiare oltre su questo argomento. inutile parlarne. è durissima ma si può fare. invece tornando alla mia vita interrotta, domani ricomincio sul serio: sveglia, armadio, automobile, mezzi pubblici, lavoro, (...), open space, mezzi pubblici, casa, (...), cibo, tv, pc, letto. sarà una giornata come le altre anche se ho il sospetto che non lo sarà. non è mai una giornata come le altre. c'è sempre qualcosa che rende una giornata diversa da tutte le altre. attendo solo di scoprire cosa sarà domani.

4 commenti:

alessandro ha detto...

oh, mi chiedevo giusto che ti stava succedendo :-)
dai che si riparte, il 2008 ti aspetta...

imbarcoimmediato ha detto...

grazie, il tuo incoraggiamento mi fa tanto bene :)

estrellita ha detto...

ah, rieccola! :-)

imbarcoimmediato ha detto...

eh sì mi spezzo e mi piego pure ma poi mi raddrizzo ;)