mercoledì 10 giugno 2009

sempre meglio che lavorare

boh...boooooh boh
ho una riflessione sulla capitale che da un po' mi frulla per la testa... la tragica domanda è: ma che bossi abbia avuto ragione fin dall'inizio? roma è ladrona? roma è il buco nero dove il denaro di tutti viene ingoiato? roma è la città più cazzara d'italia/mondo? purtroppo comincio a sentire una sottile e densa vena di senso di appartenenza a tutti i nord del mondo che mi fanno sentire un po' leghista. io che ho sempre provato un certo ribrezzo per la cosa oggi mi sento di dare ragione, un pochino pochino a bossi. questa città è allucinante nel senso che se vieni da lontano non puoi non capire quanto sia tutto assurdo. qui l'arroganza regna sovrana dai tempi di cesare ottaviano augusto. no. dai tempi della prima grande lupa.... due le cose che mi legano a questo luogo pazzesco: la straordinaria bellezza dell'urbe e il cuore degli amici che anche qui ho trovato. punto. il resto devo "revisionarlo"

2 commenti:

Anonimo ha detto...

tesoro, eccomi, sono la tua fumatrice. Una volta ho letto: roma è come un puttana ti promette molto, non ti da niente.

Baci da una romana doc

imbarcoimmediato ha detto...

tu sei un pezzo di cuore incontrato nell'urbe che mi fa amare questa città ;) condivido molto la frase che hai letto

un bacio a te mia cara fumatrice romana