giovedì 4 giugno 2009

silence please

stare insieme a una persona capace di ascoltare anche i tuoi silenzi fa crescere. permette di superare le proprie barriere personali, fa maturare ancora anche alla soglia dei 40, fa bene. e così il silenzio prende corpo e si trasforma in parole dolci, cariche di significato, dense. impari ad esprimere il mondo che c'è dentro e a raccontarlo alla piccola identità che hai la responsabilità enorme di avere tra le mani, dentro un abbraccio. grazie a quell'udito silente che mi consola senza troppi giri di parole.

Nessun commento: