giovedì 27 agosto 2009

interiorità

parole in libertà. salti nel buio o lucide previsioni. non so. è arrivato il tempo di voltare pagina ed entrare in una nuova prospettiva di luce. dopo alcuni anni non è più lecito verso se stessi perseverare in una condizione improduttiva, che annoia, che blocca con il freno a mano creatività, voglia di fare, lavorare con la L maiuscola. è finito il tempo di sopportare, subire, sorridere controvoglia, mandar giù bocconi avvelenati. è un insulto alla mia intelligenza, alla mia volontà, alla mia dignità professionale. basta. basta. basta. e basta......
"Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare" (Winston Churcill)

Nessun commento: