mercoledì 14 ottobre 2009

il detto, il fatto

il fatto quotidiano. è il mio giornale da domenica u.s. ultima scorsa. non so che mi è capitato ma mi piace comprarlo, anche se ho pochissimo tempo per leggerlo tutto o in parte. la prima cosa che faccio dopo la colazione al bar, cornetto crema e cappuccio tiepido altrimenti ci metto una vita a berlo, vado all'edicola di fronte e compro il mio fatto quotidiano e comincio a sfogliarlo sul marciapiede, sigaretta in mano e badge in tasca pronto per essere strisciato all'ingresso di questa fogna/ufficio. ecco diciamo che il fatto quotidiano la mia boccata d'aria mista a nicotina che prendo prima di lavorare.

leggo i titoli, quelli sì tutti. e mi segno mentalmente gli articoli che andrò poi ad approfondire, meglio a gustare. sento profumo di libertà tra quelle pagine. lo so che è palesemente, schifosamente di parte, che strilla e urla, che sbeffeggia, che parla male di berlusconi. se uno avesse un contatore istantaneo di parole capirebbe che la grande B compare un milione di volte. in tutte le salse. è la parola chiave principale del giornale. va bene, palesemente forzato.

ma che dire di quella sensazione di leggere un quotidiano, finalmente dopo secoli, che ha la possibilità di dire esattamente tutto quello che gli pare e come gli pare. e i polmoni mi si spalancano. bello. poi penso. ecco un giornale dei soliti complottisti di sinistra. ma travaglio non è di sinistra, mi pare di ricordare. ma forse neppure de bortoli è di sinistra...aspetta aspetta ma neppure mia nonna era di sinistra!!!!!!!!

ma se fossero tutti di sinistra in questo paese il pd non avrebbe i problemi fetidi che ha. d'alema che dà dello stupido a franceschini, e fa bene, perchè lo attacca in italiavisione alla piccola riunione di condominio che hanno fatto non ho ancora capito bene per fare che cosa. vabbè ma intanto franceschini prende più applausi (??????) di bersani (?????) ma bersani è più amato dal partito...ma la volete smettere che noi di sinistra vera ideale idealista sporca e fetente sinistra moderata e democratica e tuttoquellochevoletevoi siamo stra arcistufi di queste cazzate????????????? LA VOLETE FINIRE PER CARITA'???????

e allora risfoglio il mio fatto quotidiano e, il gusto più grande che provo, finalmente dopo milioni di anni di apnea, è che posso finalmente leggere qualcosa sulla mafia. ma perchè c'è ancora la mafia in italia? ma va? sì, ma non hai saputo?

sì. ho saputo, hanno saputo. e finalmente qualcuno fa sapere gentilmente anche a noi poveri italiani cosa c'è da sapere? grazie

e poi vado a casa dall'ufficio/fogna e mi metto davanti alla tv. a parte tg5 che non è proprio più possibile guardarlo senza accusare principi di vomito. un misto di markette mal camufatte e bollettini ufficiali e mamma mia quanto è bravo sivlio ma sopratutto quanto è bravo il governo a costruire le quattro casupole in abruzzo.

giri e minzolini, ma che ne parliamo a fare? no. non ne voglio manco parlare. ok. opto per un tg di parte, skifosamente schierato: tg3 che coincide anche con l'orario della pappa del bimbo. benissimo. ma quanto è faziosa la berlinguer? ma perchè non si leva quella faccia da comunista? è fantastica ed è pure una bella donna ed è pure sarda come me. viva la faziosità, che colma i miei polmoni di aria e libertà. libertà anche di incazzarsi sul serio. e credo che questo sia il fine ultimo, non so se di tutto il fatto quotidiano, o solo del buon vecchio travaglio tuta rossa, falce e martello

Nessun commento: