giovedì 25 febbraio 2010

la squadra

dopo 15 mesi i ritmi di vita con il piccolo essere umano si normalizzano. tutto acquista una nuova dimensione. la fatica lentamente svanisce e resta la quotidianità straordinaria che regala momenti di emozione e gesti di routine. si fanno piccoli passi insieme. si fanno le cose, tutte o quasi, per lui e con lui con la consapevolezza di essere una piccola squadra di giocatori che remano nella stessa direzione. è divertente, stimolante, inedito

Nessun commento: