martedì 9 marzo 2010

sulla porta del nido

ore 8.55. sempre un po' di corsa per entrare al nido perché se arriviamo in ritardo c'è il rischio che ci chiudano le porte in faccia o meglio che non ce le aprano proprio. quindi piccola corsa tra sferzate gelide, qualche prima goccia di pioggia e il solito traffico dell'ora di punta nella via principale che percorriamo noi. arrivo all'asilo. mamme maleducate quanto basta, affollamento nell'ascensore, sgomitate virtuali, mentre tu impassibile e con sorriso furbesco cerchi di premere il bottone dell'ascensore che lampeggia. ed eccoci al piano con fasciatoio gigante per togliere giaccone, ciuccio d'ordinanza e maglione. mi guardi e mi fai un sorriso gigantesco e furbissimo. tre secondi dopo ti raccomando, come se fossi di circa tre anni più grande, "fai il bravo con le maestre" mentre il retro pensiero è falle schiattare perché stasera devi avere consumato tutte le energie, magiare e andare a letto poco dopo le galline. e perché anche loro, parassite comunali, devono lavorare un pochino. vabbè fatte queste considerazioni schizofreniche in un nanosecondo busso alla porta e arriva la maestra, la più nana che c'è e pure la più ottusa. sorriso di circostanzia...buoooongiorno buoooongiorno.... eccoci qui.... ciaoooo tu cambi espressione, inarchi la schiena come fai quando devi protestare con vivacità e determinazione e inizi con un pianto che parla chiarissimo: "no io voglio stare con te". io con il cuore in frantumi e il senso di colpa più alto della torre di Dubai, cerco di consolarti, ma invano. tre secondi e sei già scomparso dietro la porta. e io lì a far finta di leggere gli avvisi inutili appesi in bacheca mentre ascolto il tuo strillo. altri 30 secondi e non sento più nulla, t'immagino già avvolto da una nuvola di bambini e microbi colorati. e mentre la torre di Dubai diventa progressivamente bassa come un nuraghe, penso e sento che è giusto così. ognuno ha il suo mondo in cui viene fagocitato in un microsecondo. resta la solida serenità di sapere che tra un pugno di ore saremo di nuovo insieme.

4 commenti:

Fumo troppo ha detto...

mi hai fatto venire voglia di farmene uno, di piccolo uomo... poi penso che non ho salvato neanche un pesce rosso dei 1000 che ho avuto, e allora mi commuovo pensando a che mamma fica ha quel piccolo meraviglioso nanetto!
un bacioneeee

imbarcoimmediato ha detto...

grazie!!!!!!!!!
anche tu mi fai commuovere con queste parole. un bacio

estrellita ha detto...

non sai quanto, ma quanto ti capisco...

imbarcoimmediato ha detto...

:/ lo so..... che fatica...